Il Ministero cerca giornalista a titolo gratuito, Ordine e Sindacato: “Bando va ritirato”

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile ha avviato una procedura comparativa per il conferimento a titolo gratuito di un incarico di prestazione di lavoro autonomo occasionale per lo svolgimento delle attività di comunicazione.
La scadenza del termine è fissata per le ore 12 del 5 aprile 2017, ma Federazione Nazionale della Stampa e Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti ne hanno chiesto già il ritiro. Il Sindacato dei giornalisti con una lettera al Ministero dell’Interno, l’Ordine con un comunicato stampa nel quale registra “l’ennesima segnalazione di incarichi giornalistici a titolo gratuito banditi da una Pubblica Amministrazione”.
Per il secondo anno consecutivo, è stato infatti pubblicato l‘avviso di procedura comparativa per lo svolgimento di attività di comunicazione per il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, riservata ai giornalisti professionisti, senza prevedere alcun compenso.
Il Cnog ricorda che, “in base alle norme vigenti, non è possibile chiedere prestazioni a titolo gratuito e pertanto continuerà ad opporsi a questi episodi di mortificazione della professione giornalistica, da ritenersi ancora più gravi quando a proporli è una Pubblica Amministrazione”.
Senza contare che “il rispetto delle regole gioca un ruolo determinante per superare il pesante periodo di crisi che sta attraversando da ormai troppo tempo il settore dell’informazione”.
Fnsi e Odg auspicano, pertanto, l’immediato ritiro dell’attuale bando e la pubblicazione di un nuovo avviso nel rispetto della legge e della professione giornalistica. (giornalistitalia.it)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close