Isola di Capo Rizzuto, taglio e tentato furto di alberi su terreno Arsac: due persone denunciate

I carabinieri forestale hanno sequestrato un rimboschimento di eucaliptus nel comune di Isola Capo Rizzuto, di proprietà dell’ARSAC, su cui erano stati abbattuti abusivamente, senza alcuna autorizzazione, un numero consistente di alberi. Dopo laboriosi accertamenti, conclusi nei giorni scorsi, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica due uomini per diverse violazioni ambientali.

Durante un controllo ad una lavorazione boschiva in atto nella loc. Ritani nel territorio del comune di Isola Capo Rizzuto i militari hanno appurato che il taglio stava avvenendo in assenza di autorizzazioni. Il popolamento, peraltro, era stato percorso ripetutamente dal fuoco negli anni scorsi. È stato accertato, inoltre, che l’area è di proprietà dell’ARSAC, l’Azienda regionale per lo sviluppo dell’agricoltura in Calabria, ignara del taglio. Il terreno è stato sequestrato e messo a disposizione della Magistratura. Una parte del rimboschimento è stato sottratto all’abbattimento indiscriminato e il materiale derivante dal taglio è stato recuperato e potrà rientrare nella disponibilità dell’ente proprietario.

Due uomini del Crotonese sono stati individuati e denunciati alla Procura della Repubblica per violazione alle norme forestali e paesaggistiche, oltre che per furto e invasione di terreno.

L’azione dei carabinieri forestali, l’organizzazione nata in seguito all’assorbimento del Corpo forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri avvenuto dal primo gennaio 2017, conferma e migliora i livelli di operatività del personale che negli ultimi mesi sta conducendo una serrata attività volta a fronteggiare l’illegalità in campo ambientale così diffusa nel territorio isolitano. (Comunicato Stampa)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close