Veracruz, ritrovata morta la giornalista scomparsa

Anabel Flores Salazar

Anabel Flores Salazar

XALAPA (Veracruz) – È stata ritrovata morta la giornalista Anabel Flores Salazar, 32 anni, sequestrata lunedì scorso dalla sua abitazione da un gruppo di uomini armati. Lo confermano la Procura generale di Puebla, laCommissione per la tutela e la protezione dei giornalisti e i Servizi speciali di Veracruz.
Il cadavere della giornalista, che lavorava come cronista di giudiziaria e di politica per il quotidiano “El Sol de Orizaba” e collaborava con “El Buen Tono”, è stato trovato seminudo e con i polsi legati sul ciglio di una strada, a soli 15 chilometri da Mariano Escobedo, la località in cui si trovava al momento del sequestro. Sono stati i familiari ad effettuare il riconoscimento.
Si allunga, dunque, la scia di sangue tra i giornalisti che vivono e lavorano a Veracruz, uno degli stati più pericolosi per quanti operano nel mondo dell’informazione: con l’assassinio di Anabel Flores Salazar sale a 17 il numero dei reporter uccisi dal 2010 ad oggi, da quando è al governo Javier Duarte de Ochoa. (giornalistitalia.it)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close