Ricette vegane: spaghetti integrali con cipolla e pinoli al profumo di limone

Frigo vuoto? Niente panico: ci sono ricette vegane che è possibile realizzare con pochissimi ingredienti, di quelli che solitamente non mancano mai nelle nostre dispense. Gli spaghetti integrali con cipolla e pinoli al profumo di limone sono tra queste! Un piatto velocissimo da preparare, pronto in appena 15 minuti, e veramente gustoso! Provare per credere.

Ingredienti per 2 persone

  • 160 grammi di spaghetti integrali
  • 15 grammi di pinoli
  • 2 cipolle rosse
  • La scorza grattugiata di un limone biologico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Aghi di rosmarino (per decorare)

 

Ricette vegane: spaghetti integrali con cipolla e pinoli al profumo di limone

 

Per preparare i nostri spaghetti con cipolle e pinoli al profumo di limone, come prima cosa, mettiamo a bollire l’acqua in una pentola per cuocervi la pasta. Nel frattempo mettiamo a tostare leggermente i pinoli in una padella e, poi, affettiamo 2 cipolle rosse: perfette quelle rosse di Tropea, ideali per questo piatto grazie alla loro dolcezza.

 

Quando i pinoli saranno tostati, mettiamone qualcuno da parte, e ai restanti aggiungiamo due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, le cipolle rosse e un pizzico di sale.

A fiamma non troppo alta, lasciamo appassire le cipolle senza farle abbrustolire, ma lasciandole morbide. Quando sono pronte, spegniamo il fuoco, aggiungiamo un cucchiaio di scorza di limone grattugiata, mescoliamo e copriamo con un coperchio.

Quando l’acqua bolle possiamo salare e mettervi a cuocere gli spaghetti integrali per nostra ricetta vegana. Seguite le indicazioni di cottura sulla confezione ed eventualmente assaggiate prima di scolare.

Scolata la pasta, la ripassiamo in padella con gli altri ingredienti per pochi secondi a fuoco vivo: il nostro piatto è (quasi) pronto!

Per impiattare la nostra ricetta vegana abbiamo creato un nido di spaghetti, aiutandoci con un forchettone, e li abbiamo messi al centro del piatto. Aggiungiamo quindi a pioggia qualche pinolo, che avevamo precedentemente tostato e messo da parte. Infine, realizziamo una semplice decorazione al lato del piatto, utilizzando la scorza di limone tagliata in piccoli bastoncini. La completiamo con due aghi di rosmarino in cima ai nostri spaghetti. Bon appétit!

I nostri consigli

Durante la cottura di cipolle e pinoli si può sfumare con un goccio di vino bianco per andare ancora più forza nostro piatto. In assenza di pinoli, potete usare le mandorle sbucciate, magari quelle già tagliate a fette. Se non amate la pasta integrale, utilizzate tranquillamente degli spaghetti tradizionali. La variante made in Calabria? Usate un bel bergamotto al posto del limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close