Migranti, Baobab verso lo sgombero. I volontari: “Soluzione inaccettabile”

Centro Baobab verso lo sgombero. Volontari: ""Inaccettabile"

ROMA – Il centro Baobab di via Cupa a Roma sarà presto sgomberato. La data non è ancora certa ma si parla di pochi giorni, probabilmente entro la fine della settimana. L’intervento è stato preannunciato dal Dipartimento delle Politiche sociali del Comune di Roma, con il quale i volontari sono in contatto. “Ci stiamo attivando per un ricollocamento degno degli ospiti rimasti nella struttura – sottolineano i volontari – e continuiamo a denunciare l’atteggiamento di totale indifferenza delle istituzioni che sfocia ora, con la minaccia di sgombero, in aperta ostilità. Si tratta di una soluzione inaccettabile, con la quale il Comune anziché impegnarsi a definire una risposta organica al problema dei transitanti e rifugiati, relega il problema a mero ordine pubblico. Nessuna ragione di ordine pubblico e nessun allarme terrorismo può giustificare il disinteresse verso la dignità umana e i diritti fondamentali dell’individuo“.

Nella nota i volontari, “delusi dal persistere di un atteggiamento miope da parte delle istituzioni e ancora profondamente colpiti dal blitz avvenuto la scorsa settimana”, invitano inoltre la cittadinanza a un incontro presso il centro la sera stessa di giovedì 3 dicembre, per ringraziarla e chiedere supporto. Il pomeriggio, alle 15, è invece convocata una conferenza stampa con i giornalisti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close