Grease, trama, cast e 10 cose che (forse) non sai sul film con John Travolta e Olivia Newton John

grease trama cast curiosità

Quando uscì nelle sale nel 1978 fu un enorme successo e ancora oggi quando viene trasmesso in tv continua a conquistare un enorme pubblico di fan e appassionati. Perché Grease, non è solo un film, ma un vero e proprio cult che fa sognare intere generazioni.

Grease, trama e cast

Diretta da Randal Kleiser, la pellicola vede protagonisti due indimenticabili attori, divenuti simbolo di un’epoca: John Travolta e Olivia Newton John. Una coppia che sul grande schermo ha fatto conoscere a tutto il mondo l’affascinante Danny Zuko e la timida e ingenua Sandy Olsson. Indimenticabili anche gli altri iconici personaggi che facevano parte dei T-Birds e delle Pink Ladies.

Chi non ricorda la spregiudicata ma dal cuore d’oro Betty Rizzo interpretata da Stockard Channing? E poi c’erano Jeff Conaway nei panni di Kenickie, Barry Pearl nel ruolo di Doody, Michael Tucci nella parte di Sonny. E ancora Kelly Ward, Didi Conn e Jamie Donnelly che hanno interpretato rispettivamente Putzie, Frenchy e Jan.

Ma se la trama e il cast di Grease sono ampiamente note, ci sono alcuni aneddoti e retroscena che non tutti conoscono. Ecco 10 curiosità che forse non sai sul film.

Grease, 10 cose che non sai sul film

  1. Il musical. Non tutti sanno che Grease è tratto dall’omonimo musical del 1971 di Jim Jacobs e Warren Casey ambientato negli anni ’50 e che esordì a Chicago per poi arrivare nella grande Broadway.
  2. Sandy era americana. Nella versione originale, il personaggio di Sandy non veniva dall’Australia. L’origine della giovane venne cambiata dopo che venne scelta Olivia Newton-John per interpretarla. Essendo nata a Melbourne avrebbe potuto mantenere intatto il suo accento australiano. Così fu cambiato anche il cognome: da Sandy Dumbrowski a Sandy Olsson
  3. Liceali trentenni. L’attrice protagonista era un po’ preoccupata inizialmente per la sua età: aveva 29 anni quando interpretò la liceale Sandy e temeva che si sarebbe notata la differenza anagrafica con il co-protagonista, John Travolta, che ne aveva 6 in meno. Ma non era lei la più anziana sul set: Stockard Channing aveva ben 33 anni.
  4. Gli strappi sull’outfit finale. Nella scena finale del film, Sandy subisce una trasformazione e appare vestita con abiti molto diversi da quelli usuali del personaggio. La giovane indossa infatti un attillato pantalone nero e una maglia stretta e scollata. Pare che durante le riprese, i vestiti più volte cedettero proprio perché troppo attillati. I sarti sarebbero intervenuti per rattoppare gli abiti di scena direttamente su di lei.
  5. Un altro Danny. Oggi appare difficile immaginare qualcun altro al posto di John Travolta nel ruolo di Danny Zuko, ma non tutti sanno che l’attore non fu la prima scelta della produzione. Il ruolo del capo dei T-Birds fu originariamente offerto a Henry Winkler, celebre interprete di Arthur ‘Fonzie’ Fonzarelli nella sitcom di successo degli anni ’70 Happy Days. Che però rifiutò.
  6. La scena più lunga. Le riprese del film si sono svolte in California durante il periodo estivo. A causa delle altissime temperature, la scena del concorso di ballo fu la più lunga da girare: ben 7 giorni. Venne infatti realizzata al chiuso in una palestra senza aria condizionata e senza la possibilità di aprire le porte per non compromettere la luce sul set. La palestra divenne un forno e più di qualcuno del cast svenne per il caldo.
  7. Tutti pazzi per Olivia. Secondo rumors accreditati, pare che ben due compagni di set avessero una cotta per la bella Olivia Newton-John: sia John Travolta che Jeff Conaway avrebbero perso la testa per la collega australiana
  8. Il festino. Dopo l’ultimo ciak, tutti i protagonisti del film parteciparono a un grandioso party per la fine delle riprese. Pare che a quella festa successe davvero di tutto e solo di recente gli attori si sono lasciati andare al racconto di qualche retroscena. “Qualcuno ha portato dei brownies, non faccio nomi…C’era qualcosa dentro… non so cosa, ma so che tutti ridevano e ballavano e facevano anche altro…” ha confessato ad esempio Didi Conn.
  9. Lo show in tv. Non tutti sanno che esiste un remake televisivo del film, Grease: Live trasmesso da Fox il 31 gennaio 2016 in America.
  10. Sequel. Nel 1982 è stato realizzato un sequel, Grease 2, con un cast completamente diverso ma non ebbe la stessa fortuna e lo stesso successo del primo, indimenticabile film.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close