Galà della tv locale, giornalisti uniti per far crescere la Calabria

Anna Aloi e Mario Tursi Prato

Festa doveva essere e festa è stata.  Il Galà della tv locale, alla sua quarta edizione, ha mantenuto la promessa, come, del resto, fa ogni anno.  La “Component Produzioni tv” , diretta da Marcello Le Piane, che ha ideato e che realizza l’evento, ha portato nella nuova struttura alberghiera “National Park Hotel & SPA” di Villaggio Palumbo, a Cotronei, giornalisti e conduttori che sono, ormai, volti noti della tv calabrese.  E quindi il riconoscimento è andato a Luigi Grandinetti, giornalista tv che con la sua trasmissione radiofonica “Gigi Show” è presente su ben 86 emittenti in tutta Italia, un vero record.

Premio a Giusy Regalino e a Donatella Soluri, in rappresentanza di, rispettivamente, RTI e RTC Telecalabria, che hanno festeggiato quest’anno i 40 anni di attività. E tra le conferme delle due emittenti più “anziane”, riconoscimento a Telemia, che è giunta al 25esimo anno di vita, rappresentata dall’editore (giornalista anch’egli) Giuseppe Mazzaferro che ha annunciato sviluppi territoriali della struttura.

Ma il “Galà” ha premiato anche il nuovo che avanza, attribuendo un riconoscimento a Calabria News 24, del gruppo ADN Italia di Annibale Notaris, ritirato da Raffaella Santoro, volto nuovo della tv regionale; l’emittente, coordinata amministrativamente da Marco Olivito, sta definendo il suo palinsesto con un occhio particolare per le interviste in studio coi protagonisti delle notizie.

Premio alla trasmissione “Fatti in diretta”, de LaC, ideata e condotta da Pietro Comito, “un impegno che ci sta dando grandi soddisfazioni”, hanno sottolineato Agostino Pantano e Rosaria Giovannone, gli altri due giornalisti della trasmissione.  Una sorta di passaggio di testimone i premi consegnati a due giornalisti della Tgr Calabria: Pietro Melia, ex inviato oggi pensionato, e Riccardo Giacoia, che ricopre la stessa qualifica nella Redazione della sede Rai per la Calabria che fu proprio di Melia.

Giacoia ha sottolineato come il ruolo della stampa sia fondamentale per cambiare le cose in Calabria, ma sarebbe ancora più efficace se si facesse sinergia e si lavorasse per raggiungere obiettivi comuni, seppure nel rispetto delle individualità professionali.  Dello stesso avviso Salvatore Audia, direttore responsabile di Esperia Tv, che ha ritirato il premio indirizzato all’editore della televisione con sede in Crotone, Massimo Marrelli; Audia ha anche evidenziato quanto sia importante l’evento di festa  pure per offrire un momento di confronto tra colleghi.  A Nadia Donato è andato il riconoscimento intitolato a Rita Cuda, il tecnico di montaggio precursore in Calabria in un ruolo da sempre maschile nelle tv.

Il “Galà” ha premiato anche un’agenzia, la “News&Com”, attribuendo il riconoscimento a Paola Militano (ritirato dal collega Fabio Benincasa), che produce telegiornali e giornali radio, e la giornalista Saveria Maria Gigliotti, Ansa e Zapping Tv. Ad essere premiato è stato anche Guglielmo Mastroianni per il lavoro di inviato della trasmissione  Mediaset “Mattino 5”. Poi, riconoscimenti sono stati attribuiti a Franco Recupero (GS Channel), Fabio d’Ippolito  (Telitalia),  Santo Frascati (Radio Video Touring 104), Attilio Sabato (Ten, premio ritirato dal regista dell’emittente con sede a Cosenza Luca Achito), Domenico Milani, Nino Spirlì, Paolo Marra, Massimo Mercuri e Piera D’Astoli.

La cerimonia di premiazione è stata arricchita da un tg satirico messo in scena da Luigi Grandinetti e Paolo Giura che hanno, per un momento, dismesso i  panni di giornalisti seri per avventurarsi nel terreno della satira, appunto, prendendo di mira colleghi  presenti e assenti.  Il padrone di casa Armando Scalise, titolare della struttura che ha ospitato l’evento, nel consegnare una targa al dirigente del Dipartimento turismo della Regione Calabria Pasquale Anastasi, e alla presenza del sindaco di Cotronei Nicola Belcastro, ha confermato quanto possa essere proficuo e necessario realizzare una stretta collaborazione tra pubblico e privato per offrire ai turisti sempre migliori servizi e alla Calabria possibilità di sviluppo.  Un premio speciale è stato consegnato a Pino Ferraro, della “Carpetel Telecomunicazioni”.

L’ intera serata, presentata dalla conduttrice e autrice televisiva Anna Aloi e dal giornalista Mario Tursi Prato,  è stata ripresa dalle telecamere della “Component Produzioni Tv” e sarà trasmessa da diverse televisioni nei prossimi giorni. (Comunicato Stampa)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close