Educazione sessuale nelle scuole? Ci pensa Rocco!

Una petizione per chiedere al Ministro dell’istruzione, Stefania Giannini, l’istituzione di una legge che inserisca l’educazione sessuale tra le materie scolastiche obbligatorie perché “i ragazzi hanno il diritto di aprirsi, fare domande, avere risposte, ricevere una formazione su una delle cose più belle e importanti nella vita”. A lanciarla su Change.org l’attore di film porno, Rocco Siffredi, il quale si offre per mettere disposizione la sua esperienza, visitare le scuole e parlare con gli studenti.

“L’educazione sessuale -scrive Siffredi – è obbligatoria in tutti i paesi dell’Unione tranne che in Italia, Bulgaria, Cipro, Lituania, Polonia, Romania e Regno Unito. In Italia contiamo decenni di proposte sull’educazione sessuale e nessuna legge. Non esiste una legge, dunque, nonostante ci sia richiesta di formazione“.

L’idea della petizione è nata quando l’attore si è reso conto che “la pornografia dovrebbe essere intrattenimento, ma in mancanza di alternative è diventata uno strumento di apprendimento, soprattutto tra i giovani. Secondo voi è normale?“. Ed ecco, dunque, che Siffredi si dice disposto a metterci la faccia: “Perché proprio io? Perché faccio il mio lavoro da 30 anni e ho acquisito abbastanza esperienza per assicurare che quello che faccio io non è educazione sessuale, bensì altro, pornografia appunto“.

Siffredi, “fiero porno attore e regista, protagonista di quasi 2000 film porno girati da attore e 450 da regista”, ha lanciato la petizione-appello in occasione della giornata mondiale dell’orgasmo che si celebra domani 22 dicembre.

Inutile dire che la petizione in poche ore ha già raggiunto l’obiettivo delle 2.500 firme prefissate dal promotore.

Redazione

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close