Attentati Parigi: Rossano, terroristi detenuti esultano

Rossano (CS) – Quattro dei 21 terroristi islamici detenuti nella sezione speciale del carcere di Rossano hanno esultato al grido di “Viva la Francia libera” dopo avere saputo della strage di Parigi. Un grido di gioia misto a sfida, secondo quanto si apprende da fonti interne al carcere, per aver “liberato” la Francia dai cosiddetti “infedeli”. Misure di controllo sono scattate immediatamente dopo gli attentati di Parigi anche nell’istituto di Rossano, considerato “obiettivo sensibile”.

Oltre alla videosorveglianza, già attiva nel carcere, è stato attivato un pattugliamento esterno con agenti specializzati e armati, che 24 ore su 24 controlla le mura di cinta dell’istituto di pena. Alcuni dei 21 detenuti appartengono alla cellula di Al Qaeda e sono considerati soggetti attivi del terrorismo.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close