C’è Posta per Te: Daniele rifiutato dal padre commuove il pubblico

daniele-cerca-il-padre-pietro-733x420

Dopo il simpatico siparietto di Luciana Littizzetto, la puntata del 9 marzo di C’è Posta per Te entra nel vivo con la prima, vera storia che parla di sentimenti.

Daniele ha 29 anni, vive a Fiumicino e scrive alla redazione del programma di Maria De Filippi perché vuole conoscere suo padre che l’ha abbandonato quando aveva pochi mesi.

Il postino della trasmissione rintraccia l’uomo ad Anzio. A pochi chilometri da dove vive Daniele.

Pietro, questo il nome del padre, arriva in studio e appare teso. Il ragazzo, molto nervoso ed emozionato chiede spiegazioni al padre sul perché non l’abbia mai cercato in così tanto tempo.

L’uomo, che nel frattempo si è risposato e ha altri quattro figli, non apprezza i toni duri del figlio e decide di chiudere la busta.

Interviene Maria De Filippi che cerca di calmare Daniele e far ragionare Pietro mentre il pubblico mostra di essere palesemente d’accordo con il ragazzo.

I due non riescono a trovare un punto di incontro.

“Dimmi almeno qual è il giorno del mio compleanno” gli chiede disperato Daniele.

“Non te lo dirò mai perché non lo so” gli risponde Pietro.

Davanti a queste parole è Daniele a chiedere di chiudere la busta.

Pietro va via tra i fischi del pubblico mente Maria consola Daniele che ormai non trattiene più le lacrime e scoppia a piangere.