(VIDEO) Ecco i tombaroli in azione a Capo Colonna

CROTONE – I carabinieri del comando tutela patrimonio culturale hanno eseguito 12 misure cautelari personali disposte dal gip presso il Tribunale di Crotone e 47 perquisizioni, con contestuale notifica avviso di garanzia a persone indagate, nelle province di Crotone, Catanzaro, Reggio Calabria, Cosenza, Catania e Reggio Emilia, nei confronti di ricettatori e soggetti facenti parte di un’organizzazione criminale in grado di gestire tutte le fasi del traffico di reperti archeologici per un giro d’affari di alcuni milioni di euro. (LEGGI TUTTA LA NOTIZIA CON I NOMI DEGLI ARRESTATI)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close