#tuttigiuperterra, appello UNICEF rilanciato da Carlo Conti al Festival di Sanremo

Carlo Conti, conduttore della 66° edizione del Festival di Sanremo, ha ricordato con un gesto personale l'iniziativa UNICEF #tuttigiuperterra - ©RAI Uno

(Comunicato Stampa) – «Ringraziamo di cuore Carlo Conti per avere ricordato ieri sera, durante la prima puntata del Festival di Sanremo, il dramma dei bambini migranti e rifugiati morti in mare e la nostra campagna di mobilitazione #tuttigiuperterra» dichiara oggi il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera.
«Con il suo consueto garbo e umanità Conti ha reso omaggio a tanti bambini innocenti che, in fuga da guerre e violenze, muoiono nel mar Mediterraneo mentre sono in cerca di protezione in Europa.»
Durante lo spettacolo, il conduttore del Festival si è seduto a terra, immortalandosi in un selfie, ricordando che nella stessa giornata erano annegati nel mare Egeo ben 11 bambini e sottolineando che “queste tragedie non possono più esistere”.
Per porre all’attenzione di tutta la società civile il dramma dei bambini morti in mare, l’UNICEF Italia ha promosso l’iniziativa #tuttigiuperterra, che ha già avuto numerose adesioni da parte di media, istituzioni, associazioni, gruppi sportivi e cittadini.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close