“Toscana 100 band”, contributi ai musicisti emergenti

FIRENZE – Potranno produrre il loro primo lavoro discografico. Oppure affittare il locale per le prove. Acquistare nuovi strumenti. O sostenere la promozione dei loro concerti. Per cento band giovanili della Toscana si apre un’opportunità speciale: il sostegno di un contributo pubblico di 5.000 euro per accompagnare il proprio cammino di crescita artistica. Oggi è stato presentato a Firenze il bando “Toscana 100 band“: dal prossimo 22 dicembre e sino al 29 gennaio 2016, artisti singoli e gruppi toscani di musica pop e contemporanea under 35 potranno parteciparvi presentando il proprio profilo musicale e un progetto artistico: entrambi saranno valutati da una commissione di cui faranno parte anche artisti come Max Gazzè.

Toscana 100 band è parte di Giovanisì, il progetto della Regione per l’autonomia dei giovani, e fa parte dei 25 punti del programma di governo con cui il presidente Enrico Rossi ha inteso caratterizzare questa legislatura. Complessivamente l’investimento previsto è di 600.000 euro: in questo budget oltre al sostegno alle cento band (per 500.000 euro complessivi) rientrerà anche l’attività di formazione dei giovani musicisti per permettere loro di orientarsi meglio nel mondo della musica. Operativamente il progetto sarà gestito da Controradio, che è stata scelta come soggetto attuatore attraverso una selezione pubblica e che oggi ha illustrato il bando e presentato il sito web dedicato.

“Investire sui giovani vuol dire anche dare spazio alla loro creatività artistica – ha spiegato la vicepresidente della Regione nonché assessore alla cultura, Monica Barni, nel corso della conferenza stampa cui hanno partecipato anche Enzo Brogi, consigliere del presidente Rossi e ispiratore del progetto, e il direttore generale di Controradio Marco Imponente. (Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close