Rock Aid for Amatrice

MILANO – Il chitarrista e cantautore americano Stef Burns, che suona anche con Vasco Rossi e Huey Lewis & the News, ha realizzato una versione italiana del suo brano ‘Something beautiful’ cantando in italiano, per la prima volta, per Amatrice (Rieti). Il suo singolo ‘Vedrai‘ ha l’obiettivo di puntare l’attenzione sulle persone colpite dal terremoto l’estate scorsa, per non dimenticare il loro dramma nonché il costante bisogno d’aiuto. L’artista americano con la sua band, Stef Burns League, sarà anche tra i protagonisti dell’evento Rock Aid Concert for Amatrice, che si terrà il 18 dicembre a Milano al Legend Club, insieme a Federico Poggipollini, Manupuma, Shame, Andrea Pagano, Niccolò Bolchi, Il Fano ed altri ospiti, tutti uniti nel nome della musica per dare il proprio sostegno insieme ad un messaggio di vicinanza e solidarietà alla popolazione.
Il singolo, in distribuzione in digitale dai primi di dicembre, è firmato (nel testo e nella musica) dallo stesso Stef Burns insieme a Fabio Valdemarin con la partecipazione, per il testo, di Maddalena Corvaglia. La versione originale è contenuta nell’album ‘Roots & Wings’ (uscito per l’etichetta Ultratempo). Il ricavato della vendita online del brano, presto disponibile sulle principali piattaforme digitali, sarà destinato al Comune di Amatrice, per contribuire alla costruzione del Nuovo Teatro Comunale, in sostituzione di quello esistente che è stato distrutto dal sisma dell’estate scorsa.
“Una canzone d’amore, perché quando c’è amore, c’è speranza ‘Prendi la mano dai, let’s make this something beautiful’ e uniti possiamo fare davvero qualcosa di bello- spiega Stef Burns-. Ho voluto anche provare a cantare in italiano, anche se ho un forte accento ed è stata una sfida, ma a me piacciono le sfide! Sono felice di fare questo piccolo omaggio alle persone che sono rimaste colpite dal terremoto nel centro Italia. Spero che vi piaccia”. Per Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice: “Il singolo e la serata di beneficenza sono importantissimi per la mia comunità. La solidarietà che stiamo ricevendo da ogni parte del mondo e che ha mille facce, e oggi è rappresentata da quella del mondo della musica, ci fa guardare al futuro con speranza e ottimismo. A nome di ognuno dei miei cittadini e delle persone che hanno a cuore Amatrice, ringrazio tutti quelli che si stanno prodigando per la serata di Milano e, in particolar modo, Stef Burns. Mi auguro di sentire la sua canzone dal vivo quando festeggeremo, e sono convinto sarà presto, la rinascita della nostra realtà”. (DIRE)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close