Nascono e si producono sul Pollino e in Sila i grandi vini di Magna Graecia

Noi facciamo quello che amiamo e non consideriamo l’eccellenza come un traguardo, bensì un’autentica abitudine da offrire a chi ama i nostri vini”.

Esordisce così Vincenzo Granata, produttore dei  vini Magna Graecia, nel suo incontro speciale tenutosi presso la sede operativa del Pollino con i sindaci di Castrovillari e Frascineto, rispettivamente Domenico Lo Polito e Angelo Catapano, e con i direttori dei Gruppi di Azione Locale di Sila e PollinoFrancesco De Vuono e Francesco Arcidiacono.

Rapiti dalla bellezza di un panorama suggestivo quanto singolare, con gli occhi illuminati da una bella giornata primaverile e dai colori nascenti tra i filari di vigneti dei vitigni autoctoni pecorello, magliocco e guarnaccia nera, posti a circa 500 metri slm, gli ospiti hanno degustato con gusto la collezione Gaudio, il rosato e il rosso, accompagnati da ottimi prodotti tipici locali, come giusta promozione di un territorio che ha tanto da offrire e che chiede ancora di essere scoperto come grande giacimento enogastronomico del Sud Italia.

LEGGI ANCHE–> Turismo, è online il portale Pollino Experience

Con l’amore vero per ciò che facciamo e con l’impegno serio e responsabile del lavoro dei nostri collaboratori – confida Vincenzo Granata ai suoi visitatori – aggiungiamo valore alla terra che coltiviamo e diamo forza sempre nuova alle nostre viti, per dar vita a vini sempre più buoni e a gusti sempre migliori, fermandoci ad assaporare lo spettacolo della natura e la bellezza della vita, unendo il nostro nettare d’uva ai fantastici prodotti gastronomici che esprimono i due parchi nazionali della parte alta della Calabria”.

Agli amministratori locali si è unito alla visita istituzionale anche un gruppo di docenti e ricercatori dell’Università della Calabria, che nell’occasione hanno potuto apprezzare con favore tutto il lavoro che in questa azienda vitivinicola si svolge con grande senso etico e con responsabile cura verso le produzioni autoctone, oltre a quanto si realizza con amore per promuovere nel mondo la forza del gusto e il singolare patrimonio custodito nelle tante ricchezze naturali di una ricca Calabria di prodotti di eccellenza.

Un viaggio esperienziale, pregno di forti emozioni, una vera immersione nei sensi olfattivi e degustativi con il sapore inconfondibile dei prodotti tipici calabresi, vissuto con la dolce ebbrezza del gusto dei vini Magna Graecia, vissuto per un giorno alle falde del massiccio del Pollino, luogo unico da vivere in buona compagnia.

Il territorio, la storia, la cultura, le tradizioni e le persone in un mood di sensazioni d’estasi che nascono spontanee all’interno di un ambiente naturale, caldo e accogliente come la  posta tra i comuni di Frascineto e Castrovillari.

Un luogo dove poter vivere un’intensa esperienza esclusiva in ogni momento dell’anno, ma soprattutto durante la raccolta dei frutti delle vigne di Magna Graecia, con migliaia di piante baciate dal Sole e accarezzate dai venti, coltivate con amorevole cura ai piedi del Pollino come sull’Altopiano Silano.

Vigneti che sono il segno intenso di quel sentimento puro per la terra che richiede paziente attesa e molta fiducia, prima di poter tenere dolcemente tra le mani quei grappoli che doneranno all’uomo l’ebbrezza di un nettare speciale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close