Le ali della libertà, 5 cose che forse non sai sul film

le ali della libertà trama cast curiosità

Un film senza tempo che emoziona ogni volta che lo si rivede e che viene trasmesso in televisione. Parliamo de Le ali della libertà, uscito nel 1994 e scritto e diretto da Frank Darabont con protagonisti Tim Robbins e Morgan Freeman. Una trama intricata, ricca di colpi di scena, che non permette distrazioni, ispirata al racconto scritto da Stephen King dal titolo Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank, contenuto nella raccolta Stagioni Diverse. Una storia intensa dunque, resa straordinaria da un grande cast: ma siete sicuri di sapere tutto sul film? Ecco qualche curiosità che forse vi sfugge.

Le ali della libertà, trama

Prima di illustrare curiosità e retroscena sulla realizzazione del film, riassumiamo velocemente la trama de Le ali della libertà. La storia si volge quasi esclusivamente in un penitenziario del Maine, il carcere di Shawshank, è qui che Andy Dryfesne deve scontare due ergastoli per l’omicidio della moglie e dell’amante.

LEGGI ANCHE–>> PREMONITIONS, TRAMA E CAST DEL FILM CON ANTHONY HOPKINS

L’uomo, vice direttore di una banca, che si è sempre proclamato innocente, elaborerà un piano per evadere di prigione. Impiegherà 10 anni per riassaporare il profumo della libertà. Con invidiabile pazienza, in quel lungo periodo di detenzione fatto di soprusi e violenze fisiche e mentali, preparerà meticolosamente la sua fuga, riuscendo a servire anche la sua gustosa vendetta.

Tutto grazie alle sue competenze contabili, che gli permettono persino di diventa determinante in un’operazione di riciclaggio di denaro guidata dal direttore della prigione, Samuel Norton

Nel mezzo, la drammatica storia del vecchio Brooks, bibliotecario del carcere e il legame di amicizia con Ellis Boyd Redding detto Red, un altro ergastolano che controlla il contrabbando all’interno del carcere. Con cui si scambierà una importante promessa.

Le ali della libertà, cast e curiosità

Nei panni dell’astuto e paziente protagonista del film troviamo un eccezionale Tim Robbins, mentre Morgan Freeman veste i panni dell’amico Red. Nel cast de Le ali della libertà, tra gli altri, anche Bob Gunton  William Sadler, Clancy Brown , Gil Bellows e James Whitmore. Ma veniamo 5 cose che forse non sapete sul film.

  1. La raccolta di King. Come detto, il film è tratto da un racconto di Stephen King. Non tutti sanno però che la raccolta in cui è contenuto, Stagione diverse, contiene due novelle, L’autunno dell’innocenza e Un ragazzo sveglio, che hanno ispirato altri due film, Stand By Me-Ricordo di un’estate e L’allievo.
  2. Location. La storia è ambientata nel Maine ma le riprese del film si sono svolte quasi esclusivamente in Ohio. Il penitenziario che appare nella pellicola è l’Ohio State Reformatory e si trova a Mansfield.
  3. Successo postumo. Nonostante un cast di richiamo, il film non fu molto fortunato nelle sale cinematografiche, sebbene la critica lo elogiò. Nel 1995, però, arrivò la rivincita: fu il film più noleggiato in VHS di quell’anno. Il successo del film fu postumo, dunque: grazie alle ottime recensioni e alle 7 nomination agli Oscar, ancora oggi viene indicato come tra i film preferiti dal pubblico. La pellicola ricevette anche due candidature ai Golden Globe.
  4. Riprese lunghe. I tempi sul set per girare le varie scene sono stati particolarmente lunghi ed estenuanti per gli attori. Il regista era piuttosto pignolo e alcune scene vennero ripetute più volte. Un esempio? La scena in cui Andy si avvicina per la prima volta a Red per procurarsi un martello da roccia ha richiesto ben 9 ore di lavoro.
  5. Il fiume di mer*a (attenzione spoiler). Probabilmente anche chi non ha visto il film, conosce l’iconica scena in cui Andy riesce finalmente a evadere dal carcere strisciando nella fogna. Per riprodurre i liquami tipici della fogna, è stata usata una miscela di acqua, sciroppo di cioccolato e segatura. Secondo lo scenografo Terenze Marsh, si trattava di un composto tossico che però non preoccupò affatto Tim Robbins che doveva strisciarsi dentro.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close