Jonny, il presidente della Commissione regionale antindrangheta vicino al boss?

Anche il presidente della Commissione regionale contro la Ndrangheta nelle carte dell’inchiesta Jonny, incentrata sugli affari della cosca Arena di Isola di Capo Rizzuto. Secondo quanto riportano alcune testate locali, Arturo Bova compare nei brogliacci degli investigatori come amministratore unico di una società, la Gife srl, riconducibile a Leonardo Catarisano, presunto boss di Roccelleta di Borgia, negli anni tra il  2005 e il 2008. Successivamente, Bova, avrebbe donato le sue quote ad Antonio Severini che risulta attualmente socio della società insieme a Catarisano.

Una vicenda imbarazzante per il consigliere regionale di Amaroni – ricostruita nei dettagli dal Corriere della Calabria – che proprio oggi aveva convocato la Commissione regionale antindrangheta per discutere della vicenda del Cara di Isola di Capo Rizzuto, al centro dell’inchiesta Jonny. Alla seduta sono stati invitati il sindaco di Isola Gianluca Bruno, gli ex consiglieri comunali di Isola dimissionari e il delegato della Regione per l’immigrazione, Giovanni Manoccio. Invitati anche i giornalisti Angela Caponnetto (Rainews24), Salvatore Gulisano (La7) e Valeria Castellano (La7), vittime di minacce ad Isola.

Intanto, in tarda mattinata, Arturo Bova si è autosospeso dalla carica di presidente della commissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close