Isola di Capo Rizzuto, si dimette il presidente del Consiglio comunale

Motivi assolutamente personali e familiari. Queste le motivazioni messe nere su biancho da Antonio Frustaglia, che con una lettera indirizzata al sindaco di Isola di Capo Rizzuto, Ginluca Bruno e al Prefetto, Vincenzo de Vivo, ha rassegnato le proprie dimissioni da presidente del Consiglio Comunale e da consigliere comunale.

dimissioni
Con Frustaglia, salgono ora a sei i consiglieri dimissionari. Pochi giorni dopo l’inchiesta Jonny – che ha portato in carcere 68 persone, tra cui un consigliere comunale di maggioranza e che vede indagato lo stesso sindaco – si erano dimessi i quattro consiglieri del PD, Damiano Milone, Giancarmine Rodio, Salvatore Friio e Carlo Cassano. Poi a lasciare la carica è stato, qualche giorno dopo, Luigi Rizzo de i Demokratici.

Una strada, che appare sempre più in salita per l’amministrazione guidata da Bruno, alle prese anche con la Commissione d’accesso agli atti inviata a fine maggio dal Ministero degli Interni per verificare eventuali infiltrazioni mafiose nell’ente. (F.C.)

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close