Infarto: arriva l’app che salva la vita

MODENA  – A Modena ogni giorno due persone muoiono di arresto cardiaco. Per provare a salvarle “bastano due mani e un breve corso di formazione” che tutti possono seguire, perché non serve essere sanitari. Questa l’essenza di “Mani per la vita”, la tre giorni di sensibilizzazione sulla rianimazione cardiopolmonare e sull’uso del defibrillatore, promossa dal gruppo “Viva!”, che torna in città da giovedì 15 a sabato 17 ottobre (piazza Matteotti). Quest’anno l’evento è dedicato soprattutto alle scuole, nell’ambito della richiesta nazionale di inserire la rianimazione cardiopolmonare nel curriculum scolastico e il coinvolgimento, a livello locale, degli studenti e docenti delle medie inferiori in piazza durante la tre giorni. L’obiettivo è tenere alta l’attenzione sulla problematica delle morti improvvise, dovute a cause cardiache in persone apparentemente sane, e “sulle manovre da mettere in atto per evitare o limitare i rischi per la salute connessi all’arresto cardiaco”, hanno fatto il punto stamane i promotori ad una conferenza stampa in Comune. L’iniziativa è realizzata dalle associazioni Gli Amici del Cuore e Conacuore e patrocinata da enti e Istituzioni come Comune di Modena, Ausl e Policlinico.

In provincia di Modena sono oltre 2.500 gli adulti formati al centro Blsd (Basic life support-defibrillation) di cui 700 solo nel 2014. Per quanto riguarda i giovani si parla di 12.650 studenti formati, soprattutto delle scuole superiori, grazie al progetto “Mini Anne, sai salvare una vita?”, che nell’anno scolastico 2014/2015 ha coinvolto 18 scuole, ovvero 123 classi e 2.683 studenti. Sono invece circa 200 i defibrillatori dislocati sul territorio modenese, dei quali 31 acquistati e donati da “Gli Amici del Cuore” nei primi nove mesi del 2015, mentre altri 9 arrivano diversi enti e associazioni. Per sapere qual è il defibrillatore più vicino, e se è utilizzabile, è disponibile anche una app, iDefibrillatori. (Agenzia Dire – www.dire.it)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close