Il mistero dell’ostia che sanguina

SALT LAKE CITY – I fedeli hanno già gridato al miracolo ma per ora ci sono solo molta cautela e uno stretto riserbo. Siamo nello Utah, a Kearns, a una quindicina di chilometri a sud dalla capitale Salt Lake City. Qualche giorno fa un’ostia consacrata, che era stata data per sbaglio a un bambino che ancora non aveva fatto la prima comunione e che è stata subito riconsegnata al sacerdote, immersa in un bicchiere d’acqua affinché si sciogliesse, non solo avrebbe continuato a galleggiare, ma avrebbe anche sanguinato. La diocesi di Salt Lake City ha istituito un comitato per indagare sul possibile miracolo eucaristico. Il comitato è composto da due sacerdoti, un diacono e un laico, insieme a un professore di Neurobiologia.

Guarda il servizio sul nostra canale Youtube

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close