Frammentazione satellite russo: Comando operazioni spaziali Difesa segue evoluzione

Il Comando delle Operazioni spaziali della Difesa (COS), ente costituito a giugno del 2020 e alle dipendenze del Comando Operativo di Vertice Interforze, sta seguendo l’evoluzione dell’evento di frammentazione del satellite russo Cosmos 1408, avvenuto il 15 novembre scorso, attraverso il Centro space situational awareness (C-Ssa) braccio operativo del COS per la specifica funzione.
Le discendenti valutazioni operative sono finalizzate soprattutto a evitare o mitigare i potenziali effetti della frammentazione sugli assetti spaziali della Difesa.

In tale ambito, l’Italia partecipa a numerose iniziative multilaterali per affrontare congiuntamente agli altri Paesi la problematica relativa alla proliferazione dei detriti spaziali, in aderenza all’uso consapevole e responsabile dello spazio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close