Crotone, successo per la mostra Zapping: prorogata fino a fine febbraio

A seguito del grande successo registrato in queste settimane, la mostra “Zapping” dell’artista crotonese Emiliano Ranieri è stata prorogata sino al 28 febbraio, presso il Museo di Pitagora.

“Le mie opere sono nate ripercorrendo i ricordi e le emozioni legate alla mia infanzia. Ho rivissuto, attraverso la mia arte, quei momenti passati in compagnia dei supereroi e dei robot degli anni ’80, trasformando la fantasia di un bambino in sculture e quadri, come le opere “Gig Robot d’acciaio” e “Mazinga z”, nate anche dall’ equilibrio tra tradizione e innovazione, quale può essere la scultura digitale” afferma Ranieri illustrando le opere in cui utilizza varie tecniche, tra cui la micro scultura su matita, che ha dato rilievo a personaggi come “Beethoven”, “Milone”, “Batman” e la Madonna di Capocolonna.

I visitatori, dunque, avranno a disposizione un altro mese per immergersi in questo viaggio artistico che si conclude con una rivisitazione di una scultura che, nella sua ottica di grandezza, astuzia e saggezza quale è il “David” di Michelangelo, Ranieri ha inteso rappresentare in una visione di follia; la stessa che si riconduce ad ognuno di noi, come in realtà è “Joker”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close