Crotone, il 27 dicembre concerto dell’ensamble Armonia Antiqua in Cattedrale

L’Amministrazione comunale di Crotone ha scelto l’ensemble barocco “Armonia Antiqua” per regalare alla città il consueto Concerto di Natale, che quest’anno si svolgerà martedì 27 dicembre alle ore 20.00 presso l’incantevole cornice della Basilica Cattedrale. Il concerto rientra nel cartellone di appuntamenti culturali promosso dall’assessore allo Spettacolo e Turismo Giuseppe Frisenda in occasione delle festività natalizie.

Ricco e articolato il programma dell’evento, che prevede anche l’esecuzione di tre concerti per archi di Antonio Vivaldi (RV 151, 114 e 157) e il “Concerto per il Santo Natale” di Giuseppe Torelli, gioiello barocco ingiustamente poco eseguito in Italia. Momento clou sarà l’esecuzione di “Nulla in mundo pax sincera”, bellissimo mottetto sacro composto da Vivaldi per archi e soprano, che per l’occasione potrà contare sull’incantevole voce di Francesca Donato. Nata a Cosenza e da sempre appassionata di musica antica e sacra, dopo lo studio del canto lirico, l’artista ha iniziato ad interessarsi anche al canto rinascimentale e barocco. Innumerevoli i concerti che l’hanno vista protagonista e le collaborazioni con importanti istituti culturali italiani, tra questi la celebre Scuola Civica di Musica Claudio Abbado di Milano, sfociata nel concerto “Missa de le Perle” presso la Basilica di San Simpliciano della città meneghina.

Il concerto di Natale rappresenta la chiusura ideale di un anno di successi raggiunti nel panorama culturale locale e regionale da “Armonia Antiqua”, nato da una felice intuizione del M° Luca Campana, dal 2010 caparbiamente deciso a portare all’attenzione del grande pubblico la musica barocca, interessata un po’ in tutta Europa da una seconda giovinezza. Una scommessa vinta e che ha consentito all’ensemble di dotarsi ad oggi di 11 elementi stabili tra violini, violoncelli, clavicembalo e voci. L’organico si avvale inoltre della presenza di Angela Russo, nella duplice veste di Viola e consulente artistico. Alla parte prettamente spettacolare si affianca poi la formazione professionale continua, caposaldo dell’intero progetto culturale “Armonia Antiqua”, che ha vissuto un 2016 da protagonista, con una serie di concerti unici nel suo genere; doveroso citare ad esempio l’inizio dell’integrale de “La Stravaganza” e “Le quattro Stagioni” di Vivaldi e una serie di altre esibizioni spesso in veste di vere e proprie prime assolute. Preziosa inoltre l’inizio della collaborazione con il violinista padovano Luca Ranzato, considerato unanimemente tra i più grandi interpreti della musica barocca e protagonista non solo di concerti e masterclass di studio. << Sin dall’inizio – spiega Campana – abbiamo inteso l’ensemble in una duplice veste: da una parte l’occasione per colmare un vuoto culturale presente in città, e dall’altra un’opportunità di arricchimento e crescita per i musicisti crotonesi, anche grazie al confronto con gli artisti di fama internazionale che hanno deciso di appoggiare il nostro progetto >>. Un percorso tutt’altro che concluso per l’ensemble, che per i prossimi mesi ha in programma nuovi appuntamenti musicali e formativi con artisti di primo livello. Adesso l’attenzione è però tutta rivolta al concerto di Natale, con l’intento di incantare l’intera città grazie alla potenza della musica.

“Un ringraziamento particolare lo rivolgiamo all’assessore allo Spettacolo e Turismo Giuseppe Frisenda – conclude la nota stampa – che nonostante il periodo di difficoltà economica che gli enti pubblici vivono, ha dimostrato sensibilità verso l’intero panorama culturale crotonese, favorendo anche la crescita delle eccellenze locali”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close