Chi era Primo Carnera, la montagna che cammina a cui è ispirato un film

primo carnera film pugilato

Quando ci si trovava al suo cospetto era impossibile non sentirsi a disagio, vista la sua stazza. Alto, forte, possente: Primo Carnera – che ha ispirato un film nel 2008 –  era per questo soprannominato la montagna che cammina. Ma chi era questo grande personaggio dello Sport e del Cinema morto ad appena 60 anni?

Chi era Primo Carnera, dalla miseria al pugilato e ai film

Nato il 25 ottobre del 1906 a Sequals, attualmente in provincia di Pordenone, Primo Carnera dovette fare i conti fin da bambino con un contesto di povertà. Il padre emigrò ben presto in Germani per lavoro, affinché potesse mantenere la moglie e i tre figli, di cui Primo era il maggiore.

Quando l’uomo venne chiamato alle armi nel 1915, la situazione economica dei Carnera peggiorò. Nonostante la madre avesse trovato un impiego, i soldi non bastavano. Primo – che nel frattempo cresceva molto più dei ragazzi della sua età – si ritrovò a mendicare per strada con i fratelli. La scuola era un lusso che non potevano permettersi.

LEGGI ANCHE–> COME ALLENARE LE SPALLE A CASA

Prima di avventurarsi con successo nel mondo della lotta e del pugilato, da adolescente visse l’esperienza circense in Francia, dove aveva raggiunto degli zii. Un impiego che aveva ottenuto grazie al suo incredibile fisico: 197 centimetri di altezza per 130 chili. Era ben pagato, lo portò a viaggiare molto in Francia e a guadagnare. Proprio durante uno di questi spettacoli venne notato da Paul Journée, ex campione dei pesi massimi francese.

Da allora la sua vita cambiò e si svolse tra circo, pugilato, lotta e mondo del cinema. Collezionò un successo dietro l’altro e Carnera fu il primo italiano a conquistare un titolo mondiale di pugilato. Nel 1929 lascia il Vecchio Continente e il 31 dicembre di quell’anno sbarca negli Stati Uniti d’America, Paese che lo adottò.

Nella sua breve vita, Primo Carnera si dilettò anche come attore nel mondo del cinema, recitando in diversi film sia italiani che americani. Insomma, divenne una vera e propria star, acclamata in tutto il mondo.

Chi era Primo Carnera, il film sulla sua vita

Nonostante il fisico possente, le condizioni di salute di Primo Carnera – nel frattempo naturalizzato americano – divennero ben presto cagionevoli. Prima dei 60 anni si ammalò gravemente di cirrosi epatica e decise così di tornare in Italia, nella sua Sequels.

La montagna che cammina smise di vivere il 29 del 1967, stesso giorno in cui 34 anni prima conquistata il titolo mondiale dei pesi massimi.

Quell’uomo che aveva difficoltà a trovare abiti, scarpe e letti della sua misura, nel 2008 ha ispirato il film biografico Carnera-The Walking Mountain di Renzo Martinelli, con Andrea Iaia nel ruolo del protagonista. Dalla pellicola è miniserie televisiva in due puntate Il Campione più grande, targata Mediaset.

Venne chiamato il anche il Gigante Buono, come ancora oggi tutti amano ricordarlo. “Lui credeva fortemente in alcuni valori: la sacralità della famiglia, l’attaccamento alla propria terra e alle proprie radici, la capacità di sacrificare se stessi perché i propri figli possano avere un avvenire migliore” si legge nella sinossi del film.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close