Calais, giornalisti aggrediti da immigrati

Giornalisti aggrediti a Calais

CALAIS  – La rabbia e l’esasperazione che si sfogano contro i giornalisti. Siamo a Calais, nel nord della Francia, nel grande campo profughi soprannominato «The Jungle». Nel video postato su Youtube si vede l’aggressione da parte di un gruppo di migranti, armati di coltello e spray al pepe, contro due reporter che stavano documentando la loro situazione.

La giornalista olandese Maaike Engels stava filmando con il suo collega Teun Voeten; all’improvviso l’attacco di tre uomini che hanno cercato di rubare loro la telecamera. Voeten finisce a terra, in suo soccorso intervengono altri profughi, e dopo un breve inseguimento il filmato si interrompe. Sono i social è lei poi a raccontare com’è andata a finire: «Per fortuna non è successo niente, in ogni comunità tra i buoni trovate sempre un paio di bastardi e the Jungle non fa eccezione». (La Presse)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close