Bruxelles, Astalli: “Non si è mai al sicuro in una società che non garantisce giustizia”

ROMA – “Siamo sconvolti di fronte all’orrore incontrollabile e imprevedibile”. Così il Centro Astalli esprime profondo cordoglio per le vittime degli attentati a Bruxelles di queste ore. “Hanno perso la vita uomini e donne innocenti, vittime della follia omicida del terrorismo. Sentiamo l’urgenza e la responsabilità di ribadire ancora una volta che non si è mai al sicuro in una società cui in cui giustizia e dignità non sono universalmente garantiti. Questo ce lo mostrano ogni giorno i rifugiati che accogliamo al Centro Astalli vittime di gravissime ingiustizie causate da terrorismo, guerre e dittature. Odio non generi altro odio. Forti dei valori su cui fonda la nostra civiltà e con ancora più determinazione di prima chiediamo ai governanti di costruire ponti e non muri. La pace si costruisce insieme. Altra via non è data”. (Agenzia Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close