Attentati Bruxelles, Arci: “Invece di sganciare bombe si cerchino soluzioni di pace”

attentato bruxelles

Di seguito le dichiarazione dell’Arci in seguito agli attentanti di Bruxelles.

“Quello che è successo e sta succedendo a Bruxelles è terribile e forte è la paura di trovarci, impotenti, in uno scenario di guerra.
E’ un attacco al cuore politico e istituzionale dell’Europa, perché viene colpita la capitale dove hanno sede le istituzioni dell’Unione Europea. Siamo vicini a tutti gli uomini e le donne che in questo momento in quella città stanno vivendo momenti di terrore. 

È arrivato il momento di gridare con forza che la soluzione bellica, adottata dall’occidente dopo l’11 settembre per combattere il terrore, ci ha reso meno sicuri. In 15 anni di conflitti il terrorismo non è stato sconfitto, anzi. Invece di sganciare bombe è necessario cercare soluzioni di pace, che alla cultura della morte oppongano quella dei diritti e dell’integrazione.
Per rendere davvero più sicure la nostre città e combattere il terrorismo bisogna evitare scorciatoie che hanno alimentato la violenza e moltiplicato le guerre.

Si tratta di scegliere una strada più complessa, che prevede processi lunghi.
Se vogliamo dare ancora una chance alla nostra democrazia e alle libertà conquistate a caro prezzo, bisogna sconfiggere la cultura del terrore con la cultura dei diritti e dell’uguaglianza”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close