Zika, Alitalia: rimborso per donne incinte verso zone a rischio

alitalia zika

ROMA – Alitalia offre alle donne in stato di gravidanza e ai loro accompagnatori in possesso di biglietto verso le destinazioni affette dallo Zika virus – Brasile e altri paesi dell’America Latina e dei Caraibi – l’opportunità di cambiare senza alcuna penale le date del viaggio o di ricevere il rimborso totale. I clienti con biglietti emessi prima del 1 febbraio 2016 dovranno fornire alla Compagnia un certificato medico dove è specificato il rischio di infezione da Zika virus. I cambi di prenotazione e le richieste di rimborso dovranno essere effettuate entro il 29 febbraio 2016. Questa data potrebbe essere estesa in futuro. Per maggiori informazioni chiamare il Customer Center di Alitalia, dall’Italia al numero 89.20.10 e dall’estero al +39 06 65649. (DIRE)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close