(VIDEO) Berlino, camion piomba su folla a mercatino di Natale

Un camion si è schiantato contro un affollato mercato di Natale a Berlino.Il camion ha invaso un marciapiede nei pressi della Chiesa del Ricordo provocando 12 morti e 48 feriti. La chiesa è nel mezzo del Mercato natalizio situato in pieno centro della parte ovest della citta’. “Secondo informazioni della polizia, presumibilmente e’ stato compiuto un attentato con un camion”: lo scrive l’agenzia Dpa citando un portavoce della polizia.

Secondo una prima ricostruzione fornita dall’emittente N24, il camion sarebbe arrivato provenendo dalla stazione di ferrovia e metropolitana «Zoologischer Garten». Il tutto è accaduto intorno alle 20, da subito i media tedeschi hanno parlato di «vittime» e numerosi feriti. La targa del mezzo che è piombato sul mercatino è polacca, di Danzica.

Secondo il «Berliner Morgenpost» nel camion viaggiavano due persone. Uno dei due sarebbe morto nello schianto, l’altro fuggito a piedi e arrestato vicino al luogo dell’attacco dalla polizia.

L’uomo al volante, riporta il quotidiano Bild, era un pachistano di 23 anni; sarebbe arrivato in Germania attraverso la rotta balcanica. Secondo l’agenzia Dpa, che cita fonti della sicurezza, l’uomo avrebbe usato varie identità e proviene dal Pachistan o dall’Afghanistan. Registrato presso le autorità in febbraio, viveva in un centro di accoglienza per richiedenti asilo a Berlino.

Insieme a lui, nella cabina del camion, anche un altro uomo che sarebbe morto dopo l’impatto. Si tratterebbe di un cittadino polacco. È ancora da chiarire se se si tratti dell’autista originario del camion, partito dall’Italia per consegnare merce in Germania. In ogni caso, secondo la ricostruzione della polizia, al momento dell’attentato non era alla guida del mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close