Ustica, documentario francese punta il dito contro le bugie d’Oltralpe

ustica

ROMA  – La tesi secondo cui sarebbe stato un caccia francese ad abbattere il Dc9 dell’Itavia Bologna – Palermo il 27 giugno del 1980 torna di prepotente attualità. Succede grazie al documentario mandato in onda dall’emittente francese Canal Plus, dal titolo: “Il disastro di Ustica: un errore francese?”.

La tesi è che il Dc9 sarebbe stato colpito da un missile lanciato da un caccia francese lavatosi in volo dalla base militare di Solenzara, in Corsica. Sono diverse, infatti, le testimonianze secondo cui, quel giorno, la base militare era in piena attività. Il vero obiettivo dei francesi sarebbe stato colpire un Mig libico che seguiva a breve distanza il Dc9 per ‘avvertire’ il nemico dell’epoca, il dittatore Muhammar Gheddafi. Una tesi sostenuta anche dal giornalista Andrea Purgatori, intervistato dall’Agenzia Dire.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close