Uova contaminate, 7 casi sospetti in Italia

ROMA – “Le uova italiane sono sane e sicure, perché subiscono controlli complessi e strutturati”. Lo ha sottolineato il comandante del Nas, Generale Lusi a margine della conferenza stampa che ha illustrato gli ultimi sviluppi sulle indagini relative alla contaminazione da fipronil in Italia.

“Con gli ultimi casi delle scorse ore, sono 7 i casi di sospetta contaminazione riscontrati in Italia, circa 5 le persone denunciate, ha spiegato il comandante del Nas, Generale Lusi, che ha specificato: “Le percentuali rilevate fino a oggi sono bassissime e il fatto stesso che siano state individuate, va al merito degli istituti che effettuano questi controlli. Si può stare tranquilli. Al momento sono stati svolti 253 accessi a stabilimenti e allevamenti di uova, e abbiamo sequestrato cautelativamente più di 91 mila kg di uova e oviprodotti in attesa dei responsi analitici. Le ultime risultanze di positività sono superiori ai limiti della tossicità ma non particolarmente aggressivi”. (DIRE)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close