San Ferdinando, prostituzione e violazione norme anti Covid: 9 donne multate

L’attività di prevenzione e contrasto dei carabinieri, nella Piana di Gioia Tauro, continua costante nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio messi in atto nei giorni scorsi, volti a contrastare in particolare lo sfruttamento della prostituzione e garantire allo stesso tempo sempre il rispetto delle disposizioni in tema anti covid-19.

In tale quadro, nell’ambito della costante attività di presidio del territorio, i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, hanno predisposto una serie di servizi di controllo, finalizzati a garantire il rispetto di un’ordinanza adottata dal Comune di San Ferdinando che impone il divieto, lungo le strade comunali, dell’attività di meretricio.

Nello specifico, i militari della Stazione di San Ferdinando, hanno eseguito specifici controlli precisamente tra la Contrada Focolì e la 2^ zona industriale, e contestato sanzioni amministrative a 9 donne fino a 1800 euro, intente nell’attività di meretricio in violazione dell’ordinanza comunale. A cinque di esse, inoltre, in assenza dei dispositivi di protezione individuale, sono state contestate inottemperanze alla normativa sulla “certificazione verde” per ulteriori 2666 euro.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close