Reggio Calabria, musica e arte per la ricerca sul cancro

Nella splendida cornice della Tenuta Tramontana, nel Casale 1890, a Reggio Calabria, domenica 18 dicembre si terrà “La Notte del Cuore”, Gran Galà di Beneficenza voluto fortemente dalla Fondazione “Con il cuore – Uniti per la ricerca sul cancro” fondata da Sabina Ceccacci e Serafina Sammarco che hanno avviato questo ambizioso progetto per sostenere la ricerca, promuovere la cultura della prevenzione e favorire l’assistenza socio-sanitaria, anche economica, ai malati oncologici e alle loro famiglie.

La Fondazione è patrocinata dall’Università della Calabria, dalla Case Western Reserve University di Cleveland (USA), dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Istituto Italiano della Tecnologie.

“La ricerca che portiamo avanti – dichiara il noto ricercatore Strangi – consente una diagnosi precoce ed i monitoraggi dei tumori durante i trattamenti terapeutici I.e lo sviluppo dei nanosensori per la biopsia liquida ad elevatissima sensibilità che permettono di rilevare biomarcatori di basso peso molecolare che finora sfuggivano alle tecnologie attualmente disponibili.”. Il Prof. Giuseppe Strangi, docente alla Case Western Reserve University di Cleveland (USA) è ricercatore nel settore delle nanotecnologie per la diagnosi e le terapie dei tumori e sta sviluppando un progetto basato sulle nanotecnologie in collaborazione con l’Università della Calabria.

Vittoriana Abate e Cataldo Calabretta, avvocato e socio onorario della Fondazione con il Cuore faranno da padroni di casa. Discuteranno dello stato della ricerca il Dott. Giacomo Giancarlo Rispoli, dirigente medico dell’Istituto Nazionale Tumori IFO- Regina Elena di Roma, il Prof. Giuseppe Gigli,dell’Istituto di Nanotecnologie Nanotec di Lecce, la Prof. Rosanna Apa, ginecologa, docente all’Università Cattolica Sacro Cuore – Policlinico Gemelli di Roma, l’Avv. Giuliana Barberi, membro del CdA di Fincalabra, e Giancarla Rondinelli che offrirà la sua testimonianza.

Seguirà una cena di raccolta fondi, accompagnata dall’eccezionale concerto di Sabrina Brancale e Walter Ricci con Domenico Sanna al piano. I noti artisti eseguiranno brani del loro repertorio ed i classici dal sound spiccatamente americano.

Gli ospiti potranno ammirare l’esposizione organizzata per l’occasione di alcuni lavori di “Michele Prestipino 1887/1975” tra le eccellenze dell’arte calabrese: pittore, paesaggista, ritrattista della scuola dell’ultimo 800 napoletano.

Il ricavato finanzierà il progetto nato in partnership tra la Fondazione e il CNR sulle nanotecnologie e la nanomedicina a supporto della ricerca sul cancro per la diagnosi precoce. (Comunicato Stampa)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close