Reggio Calabria, cibo congelato e mal conservato: denunciato macellaio

I Carabinieri del NAS di Reggio Calabria, durante mirati controlli sulla filiera dei prodotti carnei, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica la titolare di una macelleria in un comune prossimo al capoluogo reggino per aver conservato in cattivo stato degli alimenti.

In particolare i militari hanno rilevato che la stessa aveva congelato oltre 80 kg di carne, all’origine fresca, con apparecchiature non idonee, che presentavano bruciature da freddo ed in parte privi di protezione e di indicazioni sull’origine; procedure di conservazione che mettono in serio pericolo la salute dei consumatori, convinti di comperare un prodotto genuino.

Gli alimenti, del valore di circa 1000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale in attesa della distruzione e sono state elevate sanzioni amministrative per euro 2000.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close