Perù: la contadina che si oppone alle multinazionali

PERU – Maxima Acuña de Chaupe ha rughe profonde, una piccola statura e una volontà granitica. Per quattro anni ha rifiutato di sottostare alle pressioni e alle azioni della multinazionale americana Yanacocha, che vuole acquistare e trasformare la sua terra in una miniera per l’estrazione dell’oro, attraverso il Progetto Conga. La donna è protagonista del documentario di Simona Carnino, autrice del documentario Aguas de Oro, realizzato con la collaborazione, per la parte tecnica, del videomaker Luciano Gorriti Robles, e vincitore del primo premio del progetto europeo Dev Reporter Grant.

 

Leggi l’intervista a Simona Carnino su www.ilcambiamento.it

Guarda il reportage completo

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close