Per i medici era solo stitichezza, bambina di 3 anni muore di cancro

bambina muore di cancro a 3 anni

Si ammala di cancro ma per i dottori che la visitano si tratta solo di stitichezza infantile. È una storia drammatica quella che arriva dal Regno Unito e che ha visto protagonista la piccola Aoife Flanagan-Gibb, una bellissima bambina di appena 3 anni che viveva a Rayleigh, una piccola città della contea dell’Essex.

La madre, Ellish Flanagan, si era accorta che la figlia stava male: aveva sempre mal di pancia e non riusciva più ad andare al bagno. Nessuno, neanche i medici cui la famiglia si era rivolta, è riuscito a capire il vero problema che causava dolore e sofferenza alla piccolina.

La diagnosi era sempre la stessa: stitichezza infantile. Ma un giorno, i genitori decidono di rivolgersi all’ospedale pediatrico Great Ormond Street di Londra.

Qui è arrivata la terribile sentenza: la bambina si era ammalata di una rara forma di cancro alle cellule germinali dello stomaco. Per lei non c’era più nulla da fare. E pochi giorni dopo, il 7 luglio scorso, Aoife è morta.

A due mesi dalla tragica e prematura scomparsa, la mamma della piccola ha deciso di impegnarsi in prima persona affinché quanto accaduto alla sua piccola non accada ad altri. È nata così Aoife’s Bubbles, una fondazione che si occuperà di sensibilizzare le famiglie sui sintomi subdoli di questa tremenda malattia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close