Oltre un milioni i bambini poveri

atlante infanzia a rischio save the children

La mappa dei servizi in Italia per minori

L’incidenza della povertà assoluta nelle famiglie con almeno un minore è triplicata tra il 2005 e il 2014, passando dal 2,8 per cento all’8,5 per cento, per un totale di 1 milione 45 mila bambini colpiti.  L’Atlante dell’Infanzia a rischio di Save The Chlidren descrive due “Italie povere” e molto diverse tra loro: quella del Mezzogiorno,  più estesa e composta in larghissima maggioranza di famiglie italiane ( 9,3 per cento contro l’8,3 per cento di famiglie povere assolute al Nord) e quella del Nord, in crescita nell’ultimo anno, alla quale contribuisce in gran parte il fenomeno migratorio. quasi una famiglia su dieci con minori è in povertà assoluta.

La spesa per l’infanzia. La spesa sociale nell’area famiglia e minori è molto più bassa della media europea, con 313 euro pro-capite, a fronte di 506 euro in media in Europa e dei 952 euro pro-capite della Germania”. In Italia, nel 2011, i comuni spendevano 117 euro procapite per servizi ai minori e alle famiglie, con ampi divari provinciali – dai 393 euro di Trieste agli 8 di Vibo Valentia – che riflettono le grandi differenze nella solidità economica dei vari comuni. Quasi azzerati nel 2011, i fondi nazionali sono stati parzialmente reintrodotti nel 2013, ma restano comunque del tutto insufficienti per colmare il gap. E dove sarebbe più urgente intervenire non si riescono a garantire nemmeno le prestazioni minime.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close