#NONINVANO, l’App per ricordare le vittime innocenti della Camorra

335 vite spezzate. Dalla Camorra. Uomini, donne e purtroppo anche bambini, tutte vittime della criminalità organizzata. Morti il cui sacrificio non sarà stato vano se si continua a fare memoria ricordando i loro nomi e i loro volti.

E’ #NONINVANO, il progetto di sensibilizzazione sul tema delle vittime innocenti della criminalità promosso dalla Fondazione Polis della Regione Campania, da Libera e dal Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità.

E così 106 foto servono a ricordare gli innocenti uccisi dalla violenza criminale in Campania. Le immagini sono affisse nella città di Napoli all’esterno delle facciate del Palazzo della Regione Campania, in via Santa Lucia, via Raffaele De Cesare, via Generale Orsini e via Marino Turchi e all’esterno della facciata di Palazzo Reale in piazza del Plebiscito.

Ma #NONINVANO è anche un’App. La si può scaricare su dispositivi Apple e Android. Cliccando sugli scatti, si accede alle singole storie raccontate da artisti e scrittori. Sotto i file audio, il testo in italiano e in inglese con la mappa dei luoghi della memoria, dedicati appunto alle vittime innocenti della criminalità, in continuo aggiornamento.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close