Musica: ‘Si salvi chi può’, nuovo singolo di Elasi

elasi

Foto: SugarMusic

E’ uscito venerdì 22 novembre “Si salvi chi può”, singolo di esordio con Sugar della giovanissima ELASI. La cantautrice, nei suoi brani, affronta tematiche contemporanee attraverso un’esplosione di suoni con la sua inconfondibile energia e sonorità elettro-pop.

ELASI ha raccontato in modo affascinante la genesi del suo nuovo singolo: “A volte lottiamo per una causa o per qualcosa di ingiusto attraverso i social, senza poi compiere un’azione concreta per salvarci dal disagio. Galleggiamo e perdiamo tempo ad arrabbiarci tra di noi attraverso lo “specchio nero”, quando basterebbe andare avanti facendo quello in cui ci crede forte (“e cammina non ti curar di loro, cammina guarda e passa”) Il brano fa parte di ‘CHI’, il progetto in cui ho arrangiato miei brani, a distanza e via internet, con musicisti conosciuti sul web provenienti da Paesi e culture lontane sparse per il mondo. In “Si Salvi Chi Può” ci sono suoni e ritmi che arrivano da un viaggio virtuale in Perù.”

Sensibile ai problemi della società moderna, ELASI con la sua musica vuole oltrepassare limiti e barriere. Il titolo “Si salvi chi può” anticipa i temi della canzone stessa: l’importanza di riprenderci la nostra libertà, sia dai confini geografici sia da quelli tecnologici. Il brano ha l’intento di svegliare le coscienze delle persone dove la realtà è sostituita in tutto e per tutto dalla virtualità.

Elasi aka. Elisa Massara classe 1993, nata ad Alessandria ma di base a Milano, ha iniziato i suoi studi anni fa studiando in conservatorio. Nel 2019 sono usciti i due singoli Benessere e Vivo di Vividi Dubbi in cui Elasi reinventa le sue sonorità attraverso stili diversi: dall’afrobeat all’house, dalla bossa al funk.

Dopo le partecipazioni al MiAMI Festival e all’Home Festival, ha terminato da poco il tour “CHI” performance crossmediale di musica elettroacustica e videoarte. (Comunicato Stampa)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close