Memoriale italiana di Auschwitz, lunedì l’arrivo a Firenze

Il Memoriale italiano di Auschwitz

Il Memoriale italiano di Auschwitz

FIRENZE – Il Memoriale italiano di Auschwitz, l’opera d’arte voluta dall’Associazione Nazionale Ex Deportati dai campi nazisti e sfrattata dalla sua sede nel Block 21 perché giudicata inadatta dalla direzione del Museo del campo di sterminio, è finalmente in arrivo in Toscana, a Firenze, in quella che sarà la sue sede definitiva in Piazza Bartali a Gavinana, lo spazio ex Ex3.

Lunedì 1 febbraio, alle ore 17, il presidente Enrico Rossi e  il sindaco di Firenze Dario Nardella con  la vicepresidente Monica Barni saranno ad accogliere in piazza Bartali il presidente dell’Aned Dario Venegoni, la sottosegretaria al Mibact Ilaria Borletti Buitoni e l’architetto Alberico Belgiojoso all’arrivo dei mezzi che hanno portato dalla Polonia l’opera smontata. (Redattore Sociale)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close