La ricerca della felicità: 5 curiosità sul film con Will Smith ispirato a una storia vera

la ricerca della felicità trama cast curiosità

Emozionante storia vera quella raccontata da La ricerca della felicità, straordinario film del 2006 diretto da Gabriele Muccino e con Will Smith come protagonista. Una pellicola che non lascia indifferenti e colpisce per la caparbietà di un uomo che cerca di affermarsi per dare un futuro a suo figlio, che ama immensamente.

La ricerca della felicità, trama

Sono davvero in pochi a non conoscere la trama de La ricerca della felicità: oltre ave avuto un grande successo al cinema, il viene trasmesso periodicamente anche in tv, con un discreto successo.

La pellicola racconta la storia vera di Chris Gardner e la sua ascesa verso il successo, nonostante la vita lo abbia messo davanti a numerose avversità.

LEGGI ANCHE–> THIRD PERSON, TRAMA E CAST DEL FILM

Con un matrimonio fallito alle spalle – la moglie lo lascia – e con un bambino piccolo da crescere, attraverserà momenti davvero bui nella più profonda miseria. Costretto a dormire in metro e a trovare riparo negli alloggi messi a disposizione dalle associazioni di volontariato, non si abbatterà.

Entra come stagista in una importante società di broker e non sarà facile studiare e lavorare senza un tetto sulla testa. Ma Chris non si arrende e otterrà finalmente il lavoro che ha sempre sognato.

La ricerca della felicità, cast e curiosità

A interpretare il personaggio principale de La ricerca della felicità è un memorabile Will Smith, che per la sua interpretazione è stato nominato agli Oscar, purtroppo senza riuscire a portare a casa la preziosa statuetta. Ma veniamo a qualche curiosità su questa pellicola.

  1. La regia. Il film è diretto da Gabriele Muccino. Il regista italiano fu contatto da Will Smith, che è anche produttore del film, su consiglio di Eva Mendez, sua compagna di scena in Hitch.
  2. Di padre in figlio. Il figlio del protagonista è il vero figlio di Will Smith, Jaden. Forse per questo la storia risulta molto convincente e l’amore che traspare nel rapporto unico e speciale tra padre e figlio è così sincero.
  3. Storia vera. Come in tanti sapranno già, il film è ispirato alla storia vera di Chris Gardner, imprenditore milionario che compare anche nel film. È l’uomo in giacca e cravatta che si intraveda nella scena finale.
  4. Un diritto americano. Il titolo del film è ispirato alla dichiarazione di indipendenza americana, nella versione di Thomas Jefferson dove tra i diritti dell’uomo è indicata anche la ricerca della felicità, appunto.
  5. Comparse vere. Nel film, in molte scene, sono presenti alcuni clochard: non si tratta di attori ma di veri senza tetto che furono pagati per apparire nel film.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close