Isola di Capo Rizzuto, i familiari di don Scordio: “Solidarietà a giornalisti aggrediti”

Pubblichiamo di seguito una nota stampa inviata dai familiari di don Edoardo Scordio in merito alle aggressioni subite da alcune troupe televisive impegnate a realizzare servizi e inchieste sull’operazione Jonny a Isola di Capo Rizzuto.

“Alla luce delle vili aggressioni avvenute nella giornata di ieri ai danni di alcune troupe televisive – si legge nella nota –  la famiglia Scordio condanna fortemente gli autori del gesto e manifesta vicinanza e solidarietà ai giornalisti attaccati. Noi abbiamo piena fiducia nella giustizia e siamo certi che presto sarà fatta chiarezza”.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close