Il talento degli allievi de La Isla Acamedy premiato a Roma e Reggio Calabria

Dopo i successi di Catanzaro e Lamezia Terme, Non smette di sorprendere La Isla Academy di Isola di Capo Rizzuto i cui giovani allievi hanno conquistato importanti riconoscimenti nell’ambito del concorso di danza Tauriadance svoltosi il 17 marzo scorso al teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria.

Alla settima edizione della manifestazione, considerata tra le migliori del Sud Italia, hanno partecipato molte scuole provenienti da ogni parte della regione.

In giuria, oltre a Rocco Greco che è anche direttore artistico dell’evento, erano seduti anche Mauro Mosconi, Frtiz Zami, Cialì Sposato, e Alessandra Celentano, nota insegnante di danza classica della scuola di Amici di Maria De Filippi.

I premiati

A seguire nel dettaglio i riconoscimenti conquistati dagli allievi della Isla Academy:

2° posto categoria junior, assolo modern, Benedetta Bruno, che ha vinto anche un book professionale danza del valore di circa 300 euro

1° posto categoria baby, assolo danza classica per Ernesto Ruggiero, che si aggiudica anche una borsa di studio per lo Jonio Danza Festival, che si terrà a Soverato nel mese di aprile oltre alla borsa di studio al 100% presso “La Scuola di Danza”, a Roma, conferita dalla maestra Alessandra Celentano

3° posto categoria children, assolo danza classica per Gea Tretola

2° posto categoria children, assolo danza classica per Martina Godano, che come Ruggiero si aggiudica anche le borse di studio Jonio danza Festival e La Scuola di Danza con la Celentano (50%)

3° posto categoria BABY, assolo modern per Gaia Raso

Inoltre, Giulia Lequoque e Mariana Rocca usufruiranno di una lezione di danza classica e danza contemporanea il prossimo 12 giugno presso La Scuola di Danza di Alessandra Celentano.

Infine, i Gruppi Accademici 3, 4 e 5 conquistano borse di studio per il Campus Tauriadance che si terrà ad agosto 2019.

Premi anche a Roma

Ma non è tutto: mentre gran parte della scuola era impegnata a Reggio Calabria, accompagnata dalla insegnante Francesca Grendene e da tutto lo staff organizzativo, tre allievi si trovavano a Roma, coi genitori e la giovane insegnante Francesca Caiazzo, per partecipare a un altro importantissimo evento, denominato “Danza che Passione”, concorso internazionale di danza a cui si accede attraverso preselezione.

Si tratta di Annamaria Megna, Eva Vittimberga ed Antonio Pullano che avevano vinto l’accesso diretto alla finale di questo prestigioso concorso, ormai alla 17° edizione, decretato dalla maestra Paola Belli, in giuria, assieme a Marisa Yudes, Vladimir Derevianko, Ranko Yokoyama, Emanuela Tagliavia, Pietro Martelletta, tutti nomi noti nel panorama artistico mondiale.

Anche nella capitale, gli allievi de La Isla Acadamy si sono fatti valere, con Eva Vittimberga e Antonio Pullano saliti sul podio al 3° posto, in due categorie differenti, con assolo di danza classica, mentre ad Annamaria Megna è andata la menzione speciale talento.

Ragazzi umili e maturi

Particolarmente fiera ed emozionata per i traguardi raggiunti dai suoi ragazzi, Maria Grazia Stillitano: “Scoprirli così maturi ha detto la fondatrice de La Isla Academy – da affrontare situazioni così grandi è per noi motivo di orgoglio, i nostri ragazzi hanno partecipato ad un evento internazionale, gareggiando con ragazzi di tutto il mondo e da questo sono tornati non solo vincitori ma hanno anche imparato moltissimo, toccando con mano gli insegnamenti impartiti nelle ore trascorse a danza”

“Umiltà, rispetto, sacrificioha concluso Stillitano – sono basilari per un giovane che vuole realizzare questo sogno chiamato danza, un’arte per la quale regole e disciplina diventano indispensabili, il talento da solo non basta, bisogna lavorare tantissimo per raggiungere alti traguardi, ed i nostri ragazzi sembrano essere sulla buona strada”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close