Idee per trascorre la Pasqua

foto da pixabay.com

L’atmosfera è quella tipica della bella stagione, mentre il mood è già settato sulle vibrazioni positive che i giorni di festa portano con sé: per chi non vede l’ora di aprire ufficialmente la stagione delle giornate all’aria aperta in compagnia, il week end di Pasqua è quello giusto per fare le prove generali. Tre giorni, sabato compreso, da dedicare allo svago e agli hobby. Gli spunti per trascorrere tempo di qualità in famiglia o con gli amici sono tanti e a voler stilare una lista ce n’è davvero per tutti i gusti, dalle attività più tradizionali a quelle preferite dagli sportivi senza dimenticare, naturalmente, i momenti conviviali che mettono tutti d’accordo.

Organizzare un breve viaggio o una gita fuori porta

Il week end di Pasqua è perfetto per programmare una mini fuga fuori città per staccare la spina e concedersi qualche giorno di relax in una località turistica. Che sia al mare, per un primo assaggio di sole, o in montagna per un’ultima sciata, o ancora in una spa per regalarsi i benefici di un pacchetto benessere, sono tanti gli italiani che scelgono la formula della vacanza breve. Spesso, poi, bastano anche poche ore, magari per raggiungere una delle tante città d’arte che offrono aperture straordinarie di musei e monumenti: mostre ed eventi speciali sono il vero cuore pulsante del primo ponte di primavera. Lo stesso vale per parchi e riserve naturalistiche che spesso offrono anche itinerari ad hoc i più piccoli.

Relax all’insegna dei giochi di carte

Non c’è situazione, stagione o festività in cui le carte non offrano una valida occasione di svago: il week end di Pasqua non fa eccezione. Prima di pranzo, in attesa che la brace sia pronta, o magari in spiaggia, sul telo da mare: ogni momento è quello giusto. Tra i giochi più coinvolgenti, spesso al centro di veri e propri tornei tra amici e parenti, c’è il poker, campione indiscusso di preferenze tra gli appassionati, che si concedono lunghe partite in riva al mare, in giardino, o in uno chalet vista monti. Altrettanto apprezzati sono la Scala 40 e il Burraco, o i giochi da fare con le carte napoletane come la Briscola, il Tressette e la Scopa, che animano le giornate di intere comitive, magari mentre i più piccoli si sfidano al Monopoly.

Gare sportive tra amici

Che si opti per la spiaggia o per la campagna, la regina di tutte le giornate trascorse all’aperto è la classica “partitella”. Pallavolo, calcio, paddle, o badminton: senza sport, non c’è Pasquetta, lo sanno bene i giovanissimi, ma non solo. Degna conclusione di un pic nic tra amici, o torneo strutturato con tanto di punteggio, classifica e premio finale, la gara sportiva aggrega, rinsalda lo spirito di gruppo e aiuta a riconnettersi con l’elemento naturale, regalando già un assaggio di vacanze. Poco importa se non si è allenati o se non si ha lo sport in cima alla lista delle proprie priorità: spesso l’importante è lasciarsi andare e godersi quell’impagabile sensazione di libertà che un calcio a un pallone sa regalare.

Pic nic e pranzi in compagnia

Ultima voce, non certo per importanza, quella dedicata al pranzo, che rappresenta il filo conduttore di tutte le attività di svago a cui dedicarsi tra Pasqua e Pasquetta. Non a caso i piatti delle diverse tradizioni regionali rappresentano il vero must delle tavolate in compagnia. Carne di agnello, uova, verdure di stagione: le pietanze sono tante e ruotano più o meno attorno a questi ingredienti principali, non mancano le rivisitazioni, ma ciò di cui non si può fare a meno sono i dolci, come la colomba o l’uovo di cioccolato, in formato oversize, o magari declinato in versione mini per organizzare una caccia al tesoro per grandi e piccini.

Week end di Pasqua: l’importante è la compagnia

Gli spunti per trascorrere al meglio il week end di Pasqua sono davvero tanti: escursioni, città d’arte, attività all’aria aperta o giochi di carte, quel che è certo è che a volte basta davvero poco per accendere l’atmosfera di festa e l’ingrediente principale è sempre la buona compagnia da riunire a tavola, davanti a una pietanza gustosa e a un buon bicchiere di vino. Se poi siete indecisi, potete sempre combinare le diverse attività.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close