I soliti sospetti: trama, cast e curiosità del film

i soliti sospetti trama cast

I Soliti Sospetti è un film del 1995 diretto da Bryan Singer che vede come protagonisti gli attori Chazz Palminteri, Gabriel Byrne, Kevin Spacey, Stephen Baaldwin, Benicio del Toro, Kevin Pollack.

I soliti sospetti, trama

Il poliziotto della dogana David Kujan (Chazz Palminteri) sta indagando sull’esplosione di una nave avvenuta al molo di San Pedro, Los Angeles. Prima che la nave prendesse fuoco, l’equipaggio era stato ucciso insieme al criminale Dean Keaton (Gabriel Byrne).

Kujan tenta di ricostruire l’accaduto interrogando l’unico superstite e quindi testimone oculare Verbal Klint (Kevin Spacey) un malvivente di poco conto nell’ambiente.

Klint inizia a raccontare a Kujan che, alcune settimane prima, aveva conosciuto a New York alcuni noti criminali in un confronto all’americana richiesto in seguito al furto di un camion di fucili: Mc Manus (Stephen Baaldwin), Fenster (Benicio del Toro), Todd Hockney (Kevin Pollack) e Dean Keaton, appunto, un ex poliziotto corrotto.

Alla fine, Mc Manus aveva proposto di vendicarsi della Polizia compiendo un colpo ai danni di un gruppo di poliziotti corrotti coinvolti in un traffico di droga e di smeraldi.

Il colpo riesce e da li si ritrovano in California dove un ricettatore li avrebbe aiutati a piazzare gli smeraldi rubati, ma subito dopo si ritrovano a fare un’altra rapina ai danni di un commerciante di gioielli,  ma stavolta qualcosa va storto e tre uonmini vengono uccisi.

A questo punto, Mc Manus rivela al gruppo che aveva ricevuto indicazioni dei colpi da mettere a segno da un avvocato, Kobayashi (Pete Postlethwaite), che a sua volta lavora per il boss Keyer Soze…

I soliti sospetti, curiosità

il film, diventato negli anni un cult-movie, ha vinto nel 1996 due premi Oscar di cui uno come miglior sceneggiatura originale.

I soliti sospetti è stato girato prevalentemente in California nell’estate del 1994 e realizzato con budget è stato di circa 6 milioni di dollari. Fu un grande successo al botteghino dove incassò oltre 23 milioni di dollari e fu anche molto apprezzato dalla critica.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close