Giornata del farmaco, raccolti 350 mila medicinali

ROMA – In occasione della XVI Giornata di Raccolta del Farmaco 2016 (Grf 2016) che si è tenuta in tutta Italia sabato scorso sono stati donati dai cittadini oltre 350 mila medicinali. A beneficiarne saranno le oltre 400 mila persone (anziani, famiglie ed immigrati in difficoltà economica) che quotidianamente sono assistite dai 1.638 enti caritativi che collaborano con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus in tutto il Paese. All’iniziativa, che si è svolta in 1.200 comuni di 97 provincie italiane, hanno aderito 3.681 farmacie con il sostegno fondamentale di 14 mila volontari.
Da quest’anno, inoltre, è stato possibile donare farmaci grazie a Doline, l’applicazione realizzata da Banco Farmaceutico in collaborazione con la Fondazione Telecom Italia grazie alla quale si possono acquistare medicinali da tablet o smartphone e medicinali da banco da donare ai poveri assistiti dagli enti assistenziali. Doline per tutto l’anno renderà possibile la donazione di farmaci anche dopo la Grf. L’app è scaricabile da iTunes, Google Play, Windows Store.
La Grf 2016, è stata realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con Bf Reaserch, Federfarma, Fofi e Cdo Opere Sociali, ha ottenuto l’alto patronato della presidenza della Repubblica, il patrocinio di Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) e Pubblicità Progresso, l’utilizzo del logo del Giubileo della Misericordia, il sostegno di Assosalute, Doc Generici, Eg EuroGenerici, Intesa Sanpaolo, Teva Italia, il supporto dei media partner Avvenire, TV2000, Gruppo 24 Ore, Agenzia Sir e la collaborazione della testata nazionale Tgr e del Segretariato Sociale Rai. Nella Repubblica di San Marino ha ottenuto l’alto patrocinio degli Eccellentissimi capitani reggenti e il patrocinio del Congresso di Stato e dell’istituto per la Sicurezza sociale.
“Ancora una volta gli italiani – spiega Paolo Gradnik, presidente della fondazione banco farmaceutico onlus – hanno dimostrato di avere un grande cuore e una sensibilità unica nei confronti di chi si trova in difficoltà e non si può curare. Un grazie speciale ai tanti farmacisti che hanno aderito alla Grf, ai volontari e alle tante associazioni che hanno sostenuto la Grf 2016 tra le quali Avsi, Acli, Cisom, l’Unitalsi nazionale, l’Associazione nazionale Alpini e la Chiesa Sug (mormoni)”. (Agenzia Redattore Sociale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close