Clima, Hollande: “Non passerà in secondo piano”

PARIGI – Nonostante i gravi attentati subiti dalla capitale francese due settimane fa, il presidente François Hollande ha affermato che non permetterà che il tema dell’ambiente “passi in secondo piano a causa della minaccia terroristica“. Come ogni buon padrone di casa- la Francia infatti ha offerto il Centro conferenze di Bourget ai lavori della Cop 21 a nord di Parigi, il summit Onu che apre oggi fino all’11 dicembre per fissare nuove regole alle emissioni di gas serra a livello mondiale- ha dato il benvenuto ai 150 Capi di stato che hanno accolto tale invito.

Nel suo discorso ha ribadito quindi la necessità di non farsi piegare dal terrorismo, come già ripetuto tante volte da quando il triplice attentato nella capitale da parte dei jihadisti dello Sato islamico ha causato 130 morti e diffuso paura e angoscia tanto in Francia quanto nel resto dei paesi occidentali, potenziali bersagli del jihadismo.

Nonostante le buone intenzioni, vari incontri bilaterali si svolgeranno tra i vari leader di stato per affrontare proprio tale argomento, godendo dell’occasione quasi unica di ritrovarsi riuniti cosi’ numerosi in questo evento internazionale. E’ già noto che stasera Hollande si intratterrà col presidente Usa Barack Obama appunto sulla risposta da dare alla minaccia del terrorismo, mentre stamani ha già incontrato il suo omologo egiziano Al-Sisi e il capo dell’Autorità nazionale palestinese Mahmud Abbas, per affrontare il tema della crisi siriana.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close