Campi Bisenzio, nuovo look per Spazio Reale: 800 persone al Carnevale organizzato con parroco e associazioni

Almeno 800 persone in maschera hanno preso parte alla festa di carnevale, organizzata dalla Fondazione Spazio Reale, dal parroco delle parrocchie di San Donnino e Sant’Andrea, don Gilbert Shahzad, e numerose associazioni e realtà sandonninesi, quali: il Comitato Genitori, la Fratellanza Popolare, l’Esperia San Donnino, l’Associazione “Le Primule”, l’Associazione Dyoniso Compagnia Attori per Caso, la band Funky Tonight, AICIC – Scuola Cinese e la Banda Filarmonica G. Puccini di Galciana. L’evento è stato pensato anche come occasione di riapertura ufficiale del centro congressuale a seguito del rinnovo di molti suoi spazi ora pronti a dare maggiore pregio e visibilità a tutto il territorio.

Grazie alla collaborazione tra il parroco, don Gilbert Shahzad, le associazioni del territorio, il ristorante di Spazio Reale “LesSeRre” e tutto lo staff della Fondazione Spazio Reale, l’evento ha riscontrato grande apprezzamento ed è stato occasione di divertimento e svago per adulti e bambini. Alla festa hanno partecipato almeno 800 persone, che hanno riempito il parco giochi, il ristorante e l’Auditorium, dove, nel frattempo andavano in scena gli spettacoli curati dalle varie realtà associative.

La Fondazione Spazio Reale ha colto l’occasione della festa per aprire le porte alle famiglie che vivono nei dintorni, confermando la propria attenzione al territorio e al rapporto con le associazioni e le realtà locali. Nuovi gli spazi dedicati alla ristorazione, nuove le sale eventi sovrastanti il ristorante, nuovi gli esterni che accoglieranno i futuri partecipanti agli eventi. Nuovo il clima che si respira in città, anche grazie alla condivisione di uno Spazio che deve essere considerato l’“agorà” della frazione di San Donnino.

Don Gilbert ha espresso la sua totale soddisfazione per la reale collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti: “Certamente un passo deciso verso un nuovo rapporto tra il centro congressuale e il territorio. Numerose sono le opportunità di crescita che si possono costruire insieme” – ha dichiarato il nuovo parroco di San Donnino, aggiungendo -“l’evento del Carnevale è stato uno straordinario strumento di integrazione e di condivisione, un modo semplice ma efficace per far sentire tutti protagonisti e allo stesso tempo tutti funzionali alla crescita della comunità”.

Anche il direttore generale di Spazio Reale, Elisabetta Carullo, ha voluto ringraziare le realtà che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. “E’ bello poter restituire Spazio Reale alla gente che vive ed opera sul territorio, che ha apprezzato lo sforzo di rinnovamento avviato un anno e mezzo fa e che oggi può godere di una realtà ben strutturata, capace di offrire diversi servizi e molte opportunità”.

Le Parrocchie di San Donnino e Sant’Andrea e la Fondazione Spazio Reale ringraziano le associazioni per aver contribuito alla riuscita della festa e per il prezioso sostegno: il Comitato dei Genitori, la Fratellanza Popolare, l’Esperia San Donnino, l’Associazione “Le Primule”, l’Associazione Dyoniso Compagnia Attori per Caso, la band Funky Tonight, AICIC – la Scuola Cinese, la Banda Filarmonica G. Puccini di Galciana ed in particolare ringraziano il Comune di Campi Bisenzio per il patrocinio.

Il momento più apprezzato della manifestazione è stata la sfilata delle mascherine. Un ringraziamento particolare alla giuria che ha avuto il compito di selezionare i vincitori del concorso che ha premiato le tre maschere più belle tra i bambini e la più bella tra gli adulti: l’Ape Maya al terzo posto, The Cats al secondo e il piccolo d’Artagnan al primo che portano a casa una bellissima coppa, mentre il Lottatore di Sumo, vincitore della sezione adulti, potrà gustare un’ottima cena per due persone presso il nuovo  Ristorante LesSeRre di Spazio Reale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close