Calabria, Mario Oliverio indagato per peculato: sequestrati beni per 95 mila euro

Mario Oliverio indagato peculato

Continuano i guai giudiziari per Mario Olivero. Il presidente della Regione Calabria è indagato per peculato. Secondo la Procura di Catanzaro avrebbe utilizzato fondi pubblici per promuovere la sua immagine a un evento a Spoleto, dove invece era prevista la promozione turistica della Regione Calabria.

Questa mattina, la Guardia di Finanza di Catanzaro ha così eseguito un provvedimento di sequestro preventivo ai fini della confisca per 95.475 euro.

Il provvedimento – riporta l’ANSA – riguarda anche Mauro Luchetti, legale rappresentante della “Hdrà”, società di Roma, operante nel settore della comunicazione e dell’organizzazione di eventi.

Il format giornalistico organizzato e finanziato con soldi pubblici a Spoleto, dunque, non avrebbe affatto svolto opera di promozione sul turismo della Calabria ma sul personaggio politico di Mario Oliverio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close