Calabria, hacker oscurano il giornale sugli immigrati

oscurato immezcla

REGGIO CALABRIA – La testata giornalistica online www.immezcla.it è stata colpita, in queste ore, da un attacco informatico. Un hacker ha cancellato i file del giornale e ha oscurato il sito. Che, di fatto, nonesiste più.
La testata giornalistica, nata nel giugno del 2013 a Reggio Calabria e diretta dalla giornalista Paola Suraci, si occupa dei temi legati all’immigrazione nel Mediterraneo, puntando a scardinare i pregiudizi sugli stranieri, al fine di favorire l’integrazione.
“Sicuramente i temi trattati, nel tentativo di darne una lettura nuova e diversa, – fa notare Paola Suraci, nel denunciare l’accaduto, – hanno disturbato qualcuno a tal punto da voler mettere a tacere la nostra ‘voce’,considerato che né io, né i giornalisti che collaborano alla testata hanno  ricevuto alcuna intimidazione”.
La testata “in questi anni ha lavorato ad un cambio di visione – sottolinea il direttore di immezcla.it – rispetto al mondo della comunicazione che vuole sempre associare lo straniero all’irregolare, al clandestino, a colui che è sul ‘nostro’ territorio per delinquere”.
Immezcla.it e il suo direttore hanno, dunque, puntato fortemente a dar voce agli stranieri, convinti della necessità che per una volta siano gli stranieri stessi a parlare, a comunicare il loro sguardo su questo mare nel quale si incontrano tre continenti, tre religioni e un’incomparabile diversità di lingue e di culture. Un progetto per creare una comunità, se pur virtuale, per favorire il dialogo e la conoscenza.
Il direttore di immezcla.it ha subito cercato, attraverso i tecnici di fiducia e quelli del server di riferimento, di capire le cause del grave atto. Quel che è certo è che “appena avremo tutti gli elementi in mano – afferma Paola Suraci – presenteremo una denuncia alla Polizia Postale”.
Solidarietà e vicinanza alla collega e ai suoi collaboratori arriva da Carlo Parisi, segretario generale aggiunto della Federazione nazionale della stampa e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, “certo che questo grave episodio non fermerà il buon lavoro di Paola e della sua redazione”. (giornalistitalia.it)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close